CINEMA

Proiezione del film indipendente LA SABBIA NEGLI OCCHI di Alessandro Zizzo

giovedì 23 novembre 2017 | ore 21
Teatro polifunzionale AncheCinema
Corso Italia 112 BARI
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

Biglietti ridotti con ANCHECINEMA CARD
Acquista con LA CARTA DEL DOCENTE

Biglietti disponibili a breve su cinemaz.com e al botteghino del Teatro APERTO lun-ven 11-13 17-19

INFO e PRENOTAZIONI SMS 329 611 22 91
Durata 98 min

Il film, prodotto dall’Associazione A.N.I.Ma.S.S ONLUS di Lucia Marotta con produzione esecutiva di Gregorio Mariggiò per Southclan Arts, è stato girato quasi interamente in provincia di Taranto e Brindisi tra le località di Maruggio, Campomarino, Manduria, Sava e Francavilla Fontana.

Protagonisti due volti noti del panorama televisivo e cinematografico, Valentina Corti, presente nel cast della serie televisiva “Un medico in famiglia”, e Adelmo Togliani, regista e attore, che torna a lavorare sul set con Zizzo dopo “La morte del sarago”.

Ad affiancare sulla scena i due attori principali, ci sono Giorgio Consoli, Carlo Tatarano, Altea Chionna, Serena Tondo, Andrea Simonetti, Mario Blasi, Mada Lopalco, Sarah Genga, Mauro Pulpito e il piccolo Fabio Ferrara già protagonista di “Iaco”, oltre alla partecipazione di Alberto Rubini. La fotografia è stata curata da Davide Micocci, che aveva già lavorato con Zizzo e Mariggiò nel cortometraggio pluripremiato: “Bibliothéque”.

Dopo il pluripremiato “La morte del sarago” e “Iaco”, prodotto dall’Apulia Film Commission con produzione esecutiva di Kimera Film, Zizzo questa volta torna sulle scene con un lungometraggio che racconta, con toni drammatici e delicati, la lotta solitaria e tenace di una donna affetta dalla Sindrome di Sjögren, una patologia autoimmune a carattere sistemico che può colpire diverse parti dell’organismo, in particolare gli occhi e la bocca, fino a provocare la progressiva distruzione delle ghiandole lacrimali e salivari.
Una malattia invalidante e invisibile, spesso difficile da diagnosticare, come testimonia la vicenda di Lucia Marotta, a cui è ispirato il film, e dei numerosi malati, soprattutto donne, che soffrono per anni in un clima di incomprensione prima di riuscire a dare un nome al loro nemico.

Proiezione del film WALK WITH ME

Giovedì 12 ottobre 2017
ore 21 / ANCHECINEMA
Parcheggio convenzionato in Corso Italia 45

Biglietti ridotti con AncheCinema CARD

Regia: Marc Francis, Max Pugh
Con: Benedict Cumberbatch
Anno: 2017
Durata: 93 minuti
Lingua:
Inglese (con sottotitoli in italiano)


Narrato dalla voce del candidato all’Oscar Benedict Cumberbatch Walk With Me è un viaggio nel microcosmo della comunità monastica del maestro Zen Thich Nhat Hanh, che insegna l’antica arte della meditazione buddhista oggi nota come Mindfulness.

Realizzato nel corso di tre anni nel monastero in Francia, ma anche on the road negli Stati Uniti, il film racconta per la prima volta dall’interno la quotidianità di un monastero Zen del XXI secolo, nel quale un gruppo di occidentali dalle più diverse provenienze ha scelto di ricominciare a vivere impostando la propria vita su nuovi valori, capaci di aprire inedite prospettive spirituali.

“È silenzioso e puro; contiene immagini e suoni che si traducono in una dimenticata concisione. Mi è piaciuto come i registi siano riusciti a catturare e trasmettere, cinematograficamente, lo stato a volte inspiegabile di essere risvegliato” – Alejandro González Iñárritu.

Aqcuista il tuo biglietto ONLINE QUI: http://bit.ly/2ybv2f6

oppure al botteghino aperto dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13 e in orari diversi su prenotazione con SMS al numero 329 611 22 91

Proiezione del film "MY ITALY" di Bruno Colella

venerdì 19 maggio / ore 21
sabato 20 maggio / ore 21
domenica 21 maggio / ore 21

ANCHECINEMA Bari
Parcheggio convenzionato in Corso italia 45 (altezza via Manzoni)

Biglietti al botteghino dell'AncheCinema e a breve su questo sito nella sezione BIGLIETTERIA

INFO sms/whatsapp 329 611 22 91

Un produttore italiano gira l'Europa insieme al suo segretario in cerca di fondi per finanziare il suo nuovo film, "un progetto così particolare che pochi lo capiscono, soprattutto le banche" e che vede protagonisti quattro artisti contemporanei stranieri di stanza a Roma: lo scultore polacco Krzysztof Bednarski, il video-artista danese Thorsten Kirchoff, il pittore americano Mark Kostabi e il performance artist malese H.H. Lim.

Giovedì 25 maggio
Presentazione del libro AL DI LÀ DEL MARE di Monica Capasso
Modera Leonardo Palmisano / ore 19 / ingresso libero e gratuito / L'acquisto di una copia del libro darà diritto al biglietto ridotto per il film FUOCOAMMARE delle ore 21

Proiezione del ducumentario candidato agli OSCAR "FUOCOAMMARE" / ore 21

AncheCinema BARI

Biglietti disponibili al botteghino dell'AncheCinema e a breve su www.anchecinema.com sezione BIGLIETTERIA

INTERO 6€
RIDOTTO con AncheCinema Card, con tessera ECHO EVENTS e per coloro che hanno acquistato il libro AL DI LÀ DEL MARE / 3€


INFO sms/whatsapp 329 611 22 91

AL DI LÀ DEL MARE

Il libro, edito da Caosfera, parla di Malika, una venditrice di collane che in estate vaga tra i turisti in una spiaggia affollata. Ha vent’anni, pochi per poter rinunciare ai propri sogni, inseguiti fin da quel lontano giorno in cui, otto anni prima, è sbarcata in Italia dal barcone, in fuga dalla povertà. Mentre passa tra gli ombrelloni incrocia lo sguardo intenso di una giovane donna che la ferma. Non è interessata alle sue collane, vuole conoscere la sua vita.

MONICA CAPASSO

Studentessa di Giurisprudenza, nasce a Bari nel 1994. Fin da bambina dimostra una spiccata attitudine per la letteratura e scrive racconti già dai primi anni di scuola elementare. Nel suo futuro le piacerebbe scrivere e lavorare in qualche organizzazione internazionale. Per ora collabora con un’associazione di volontariato per la quale insegna italiano agli stranieri e organizza attività volte allo scambio interculturale e all’integrazione.

Fuocoammare è un documentario del 2016 diretto da Gianfranco Rosi, premiato nello stesso anno con l'Orso d'oro per il miglior film al Festival di Berlino, che ha per oggetto l'isola di Lampedusa e gli sbarchi di migranti.

Sapore di Sale
Spazi cinematografici a Bari tra testimonianze storiche e prospettive future

Bari, 20 maggio 2017 | Ex Arena Moderno | AncheCinema

A cura di Francesco Maggiore, Silvia Sivo, Daniela Treveri Gennari

PROGRAMMA

10:00 | Arena Moderno
Viale del Tramonto: percorso itinerante attraverso i cinema del quartiere Libertà

15:00 | AncheCinema
::: La Puglia e le sue sale cinematografiche
Francesco Maggiore, autore della ricerca Territori del Cinema, presidente della Fondazione Gianfranco Dioguardi, membro nucleo tecnico regionale di valutazione per l’esercizio cinematografico

::: Le sale rinate: progetti pionieri
Silvia Sivo, ExpostModerno
Andrea Costantino, AncheCinema Royal
::: Le sale attraverso lo sguardo degli spettatori

Presentazione del progetto "Mapping European cinema: a comparative project on cinema-going experiences in the 1950s", Daniela Treveri Gennari (Oxford Brookes University), Pierluigi Ercole (De Monfort University), Lies van de Vijver (Ghent University), e proiezione dell'estratto documentario Italian Cinema Audiences.

::: Riflessione pubblica, insieme a:
Francesco Moschini, coordinatore scientifico Territori del Cinema

Giulio Dilonardo e Francesca Rossini, Presidente e Segretario Generale di Anec e Agis di Puglia e Basilicata

Maurizio Sciarra, Presidente Fondazione Apulia Film Commission

Silvio Maselli, Assessore alle Culture del Comune di Bari

Claudia Attimonelli, docente di Cinema, fotografia e televisione e Semiologia del Cinema e degli Audiovisivi nel Dipartimento di Formazione, Psicologia e Comunicazione dell’ Università degli Studi di Bari Aldo Moro

Saba Ercole e Salvatore Scilipoti, associazione culturale La Scatola Blu
modera: Valentina Ieva, co-autrice della pubblicazione Territori del Cinema

15:00 - 19:00 | Foyer AncheCinema
Amarcord: raccolta di testimonianze degli spettatori/ esercenti/ gestori/ proprietari delle sale cinematografiche di Bari e di materiale (locandine cinematografiche, foto storiche, biglietti) per un archivio digitale

19:00 | AncheCinema
Proiezione del documentario "Mexico! Un cinema alla riscossa", la storia di indipendenza e libertà di Antonio Sancassani, appassionato gestore di una delle ultime sale mono-schermo rimaste nella città di Milano

▸▸▸ https://www.facebook.com/events/1556508711048965/

C'era un tempo in cui i cinema, luoghi del sogno per eccellenza, costellavano i quartieri di Bari, rappresentando piccoli fari di cultura - d’essai e popolare insieme - e socialità, nonché preziosi presidi per l’economia locale.

Ognuno, chi giovane e chi più anziano, conserva nella mente il ricordo di una sala, l'odore delle poltrone, la traccia luminosa di un'insegna, una visione tra amici o un appuntamento romantico.

In una città che ha visto perdere un patrimonio di sale cinematografiche, questo processo quasi inarrestabile
ha unito molti nella nostalgia e nell’indignazione, ma purtroppo non nell’azione propositiva.

Che significava prima e che significa oggi “andare al cinema”? Quali ruoli contemporanei si possono riscoprire per le sale cinematografiche ancora esistenti ma in stato di abbandono? Come si possono favorire nuovi programmi d'uso e modelli di gestione?

Durante la giornata si rifletterà su questi temi, tramite un'esplorazione urbana alla scoperta dei cinema scomparsi del quartiere Libertà e attraverso un ragionamento condiviso con istituzioni, operatori e, in particolare, con il team di European Cinema Audiences, promotori di un progetto comparativo sul patrimonio cinematografico volto a esplorare diverse culture cinematografiche europee del periodo del secondo dopoguerra, finanziato dalla British Academy/Leverhulme e diretto dalla Oxford Brookes University,
dalla Universiteit Gent e dalla De Montfort University Leicester (DMU).

Sapore di Sale è un’iniziativa ideata e promossa nell’ambito della ricerca “Territori del Cinema: Stanze, Luoghi, Paesaggi” (coordinata da A.A.M. Architettura Arte Moderna, Fondazione Gianfranco Dioguardi e Regione Puglia) in collaborazione con expostModerno, con l’obiettivo di riattivare le sale cinematografiche dismesse e abbandonate presenti sul territorio regionale. Oggetto e primo esempio di questa sperimentazione di riattivazione architettonica e culturale è l’ex Cinema Arena Moderno nel quartiere Libertà di Bari, che grazie al lavoro avviato dall’Associazione Pop Hub e che vede attiva una rete di giovani realtà e professionisti
(baresi e non) presto diverrà un cortile culturale urbano aperto alla comunità, alla cultura indipendente e
popolare e alle pratiche artistiche accessibili, sia per chi ne fruisce, sia per chi le fa.

L’iniziativa vede la collaborazione di ANCHECINEMA, spazio polifunzionale nato dalla progettazione e
ristrutturazione compiuta con fondi privati nel 2016 dalla società AncheCinema dello storico Teatro dei
Ferrovieri, inaugurato nel 1935, poi diventato Cinema Lucciola, infine Cinema-Teatro Royal.

Hai un'idea? Vuoi presentare un progetto? Scopri come